Documentazione inviata alla stampa e ai media

Verifica della teoria dei sei gradi di separazione, per ottenere un successo editoriale

A dicembre del 2005 mi ero rivolto a Voi mass-media, per dimostrare che la teoria della comunicazione, detta dei sei gradi di separazione, poteva dimostrarsi valida, anche nel caso di richiesta di pubblicazione di un libro (indipendentemente dalle qualità dell’opera e di chi l’ha redatta).

La teoria dei sei gradi di separazione prevede che, in soli sei passaggi di comunicazione, un soggetto possa riuscire a comunicare con un’altra persona, anche nel caso in cui quest’ultima sia difficilmente raggiungibile (ad esempio il Presidente degli Stati Uniti). Sempre secondo questa teoria, esisterebbero dei punti di snodo che potrebbero accelerare in termini temporali e di diminuzione di passaggi, la comunicazione: uno di questi sono i media.

Nel mio caso, la teoria ha avuto un esito positivo, di seguito Vi spiego come sono riuscito a farmi pubblicare il libro in oggetto, dalla Casa editrice: “Sulla rotta del sole – Giordano editore S.r.l.”, mediante soli cinque passaggi di comunicazione:

I° In data 9.12.05 scrivo a circa 200 redazioni di media presenti in Italia. Di questi il 30% respinge la posta al mittente, prima che gli pervenga il messaggio, gli altri non rispondono con l’eccezione di Radio Lombardia, che mi invita in una trasmissione che si tiene il 16.12.2006 alle ore 11,00.

II° In quel giorno viene lanciato il messaggio nell’etere e raccolto subito da un piccolo editore, con cui tuttavia non si riesce a trovare un accordo editoriale. La stessa trasmissione viene ascoltata casualmente da un mio parente (che non era stato preavvertito dell’iniziativa), che mi propone di sentire uno studioso di Mesagne (BR) esperto di misteri, il cui nome era stato tratto da un libro.

III° Mi reco quindi a Mesagne, ma non riesco a individuare il numero di telefono del soggetto, quindi chiedo a uno degli edicolanti della città che fortunatamente lo conosce di persona.

IV° Questi ascolta la mia richiesta e valutata la questione, mi rimanda a un suo amico, un piccolo editore di Mesagne, che pubblica saggi e romanzi esoterici.

V° L’editore in questione legge il romanzo e il relativo gioco della ricerca del tesoro e ne rimane entusiasta, il 24.08.2006 firma il contratto di edizione, il 21.10.2006 pubblica il libro e il regolamento del gioco, ad esso allegato.

A questo punto, pur avendo pubblicato il libro (tra l’altro in un numero limitato di copie), è probabile, che mi ci vorranno non meno di 10 anni per far sì che questo romanzo possa diventare un libro di successo. Su quest’ultimo punto, ritengo infatti (lo confesso senza falsi pudori), che potenzialmente tale opera possa divenire famosa, indipendentemente dalle qualità letterarie di coloro che l’hanno redatta, perché presenta molti spunti innovativi:

1) Il libro è solo apparentemente un romanzo, in quanto riunisce in sé anche altri due generi letterari, ovvero il saggio e la poesia.

2) La trama, che si sviluppa su due volumi (di cui il secondo sarà finito nel 2007), può essere letta a più livelli di attenzione, in quanto alcuni capitoli possono essere saltati senza perdere il senso del racconto o viceversa approfonditi in appendice, quindi consente al lettore una visione dinamica.

3) Molti dei fatti narrati (escludendo i necessari adattamenti dovuti alla scelta di pubblicare un romanzo anziché un saggio), per quanto inverosimili possano sembrare, sono realmente accaduti.

4) Per chi non leggerebbe mai un libro così impegnativo, per incentivarlo ad approfondire i temi trattatati, è stata organizzata una caccia al tesoro. Il lettore seguendo le tracce in parte disseminate nei due romanzi e in parte al di fuori di essi, risolvendo i vari enigmi, potrà alla fine trovare un tesoro vero, costituito sia da qualcosa di tangibile sul piano materiale, sia da qualcosa attinente le conoscenze spirituali.

5) Alcuni dei luoghi in cui sono stati nascosti gli indizi, sono aree sacre ed energetiche e pertanto, per il solo fatto passare in certi posti, il giocatore/lettore dovrebbe ottenere un aumento della propria consapevolezza a livello spirituale.

6) Il racconto si svolge in molte località italiane e promuove volutamente il MADE in Itay, nel settore dell’arte e anche alimentare (nella storia si suggerisce l’uso e il consumo di prodotti tipici locali, realmente di buona qualità, a volte con annesse ricette gastronomiche), nonché valorizza molti luoghi di interesse storico del nostro Bel Paese, che potranno in futuro venire inseriti negli itinerari turistici (se il libro avrà successo).

7) Il libro presenta anche alcuni passaggi erotici, scientifici e religiosi, capaci di suscitare, le (purtroppo) necessarie critiche e polemiche, per non passare inosservati (l’autore/gli autori in questo si sono adeguati ai tempi), ma comunque il messaggio che si vuol diffondere è sicuramente positivo ed finalizzato ad attirare l’attenzione su alcuni fenomeni culturali dei nostri tempi.

8) Associata alla pubblicazione dei libri è prevista la promozione di alcuni quadri realizzati da uno degli autori e l’apertura di un sito su internet dedicato alla caccia al tesoro, la realizzazione di un probabile cd di musica esoterica, da allegare al prossimo libro e forse una trasmissione televisiva (un reality show), che se realizzata, farebbe dell’iniziativa un vero e proprio evento multimediale (tuttavia perché tali idee si realizzino è necessario un aiuto da parte Vostra).

9) Da ultimo si fa presente che l’iniziativa promuove uno dei paradigmi del nuovo millennio: LA RISCOPERTA DEL FEMININO SACRO.

Gli a autori o l’autore dell’iniziativa (questo è un ulteriore mistero, che rimarrà tale per sempre), potranno essere considerati venali, ma in realtà se il libro avesse un adeguato successo, parte degli introiti, potrebbero essere utilizzati per verificare alcune ipotesi scientifiche, descritte nell’opera e probabilmente per sviluppare alcune iniziative sociali, che volutamente non citiamo per non sfruttare ipocritamente il prossimo a nostro prevalente vantaggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.